Si fa presto a parlare di squadra…quanto parli con i tuoi venditori?

Per raccogliere bisogna seminare, ma il terreno in cui posare il seme deve essere preparato, adattato e controllato per evitare eventi esterni avversi, senza attenzione e cura si spargono solo semi al vento.

Questa visione vi deve riportare alle vostre aziende, al modo in cui inserite i vostri venditori in azienda.

Come li preparate alle azioni che dovranno compiere? Quale supporto date loro e soprattutto avete stabilito un dialogo continuo e costante che farà crescere il vostro rapporto con loro?

  • Quanto tempo impegnate in azienda per parlare con ognuno dei vostri venditori?
  • Quanto sapete delle loro vite, delle loro aspirazioni, di quello che a loro piace o non piace nella vostra azienda e come e cosa piacerebbe loro migliorare nella attività che avete assegnato loro?
  • Siete certi che quanto vi dicono sia sincero o è filtrato dalla vostra posizione di autorità?

Certo, è la vostra azienda, siete voi che date le linee guida, che dite cosa deve o non deve essere fatto, ma sono loro che lo devono realizzare sul campo, per voi.

Ascoltare è una delle migliori qualità per un venditore. Parlare chiaramente è una delle principali qualità di un manager.

Avere un dialogo aperto con chi opera per voi sul campo, riuscire a instaurare un dialogo personale, predispone alla motivazione e dà forza all’azione.

Assegnare compiti e numeri da raggiungere, perché questo è quello che prevedono ruolo e dovere, non fa crescere la vostra squadra, induce il rapporto a ristagnare, e molto probabilmente nel medio periodo a regredire.

Vi “ ascolteranno “ fino alla prossima opportunità che si presenterà loro e voi dovrete ripartire alla ricerca di nuove figure, perdendo tempo, risorse e soldi.

Eppure è semplice stabilire un rapporto che sia motore di positività e soddisfazione per chi opera nella vostra azienda.

Per certi versi dovreste vedere il rapporto con i vostri venditori come quello che voi volete loro instaurino con i vostri clienti: basato sulla fiducia.

La fiducia porta alla lealtà, il che persuade le persone ad avere un ruolo riconosciuto e dà maggior vigore alle azioni sul campo.

Pertanto se volete avere la certezza di avere una squadra motivata e che vi segue sul percorso da voi tracciato investite un po’ più del vostro tempo nel parlare con ognuno di loro.

Sono idee ovvie e scontate? Realizzatele e valutate i risultati.

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web https://community.ilcommercialethesalesman.com .

Photo by  Pressmaster in Envato Elements

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il Commerciale - The Salesman ® | Copyright | Privacy e cookie policy

Log in with your credentials

Forgot your details?