Non c’è crisi per chi e si sà vendere.

Ogni venditore sa che avrà successo quando sarà in grado di rendere i propri prospect consapevoli di un bisogno legato alla propria offerta di valore riuscendo a motivarli ad effettuare le necessarie azioni per soddisfarlo.

Semplice vero?

Navigare in acque conosciute e calme abitua ad evitare il repentino cambio dei venti fino a quando non arrivano i tempi di crisi.

No, non è semplice, richiede una continua e costante attenzione al cambiamento di molteplici situazioni e del clima nel rapporto con i propri interlocutori.

Troppo spesso, tuttavia, i venditori entrano in una modalità di navigazione a vista, apparente calma piatta.

Coscentemente si auto eliminano dalla competizione perché, ottenuti i primi risultati positivi, si adagiano sugli allori e pensano che la loro attività in fondo richieda un minimo sforzo per ottenere il massimo risultato… proseguire su una rotta tranquilla ed in sicurezza.

Al contrario i venditori migliori non hanno problemi ad affrontare scenari di tempesta, perché loro vivono quotidianamente la sensazione di turbolenza e crisi interiore nel dover dare sempre il massimo per riuscire a navigare in acque agitate, in questi scenari sanno esprimere il meglio.

Tutti sanno perfettamente che non è necessario essere in crisi per vendere meglio.

Quello che è necessario fare è usare i poteri mentali ed emotivi dell’atteggiamento dentro di ognuno di noi per affrontare al meglio delle proprie capacità ogni situazione ed ottenere il risultato.

Piena confidenza nelle proprie capacità ed un atteggiamento deciso nell’attuare da subito queste capacità sono gli elementi che garantiscono a qualsiasi venditore la capacità di raggiungere un obiettivo.

Conosci te stesso “ recitava Socrate e oggi più che mai per chi si confronta con un continuo mutamento di scenari ed interlocutori l’unico punto di appoggio su cui poter contare è proprio dentro se stessi.

Nessun obiettivo è irraggiungibile se la volontà e la motivazione per ottenerlo sono una certezza nel proprio cuore.

Ogni venditore conosce perfettamente le proprie capacità, i propri limiti e le proprie potenzialità.

Se nella vostra squadra avete risorse che sulla carta possono fare molto ma nella realtà ottengono il minimo probabilmente hanno deciso di navigare nelle acque calme ed un confronto aperto e diretto vi farà comprendere dove poter intervenire per migliorarne i risultati. 

Analizzate insieme le carenze quotidiane – il perché degli stalli, le scorciatoie, gli sforzi minimi – come se fossero indicazioni di una imminente crisi di carriera.

Utilizzate il potere che la conoscenza e la condivisione di queste situazioni portano nel rapporto con la vostra forza vendita e usatele per ottenere insieme risultati sempre più alti.

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web https://community.ilcommercialethesalesman.com .

Photo by Matt Hardy on Unsplash

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il Commerciale - The Salesman ® | Copyright | Privacy e cookie policy

Log in with your credentials

Forgot your details?