Un altro anno di vendite inizia caro CEO caro CEO

Un altro anno di vendite inizia… caro CEO…caro CEO.

Grande momento l’inizio dell’anno, tempo di avviamento delle strategie definite nel trimestre appena passato e di incontro e motivazione della forze aziendali e di vendita nel prossimo kick off.

Tutte le tessere del puzzle vanno ai loro posti e creano una proiezione del nostro business esattamente come ce la aspettiamo.

Eppure… lei ha la sensazione che qualcosa nell’incastrare le tessere stride, non tutto combacia ancora alla perfezione.

L’area vendite è sempre quella più critica. Gli investimenti fatti nell’ultimo anno sul più blasonato sistema di CRM del mercato le hanno riportato malumori soffusi dalle aree di vendita.

Il sistema che promette di incrementare efficacia ed efficienza in tutto il mondo, non riesce a darvi una visione della gestione delle vendite reale e allineata con le continue variazioni del business.

La visione delle vendite è basata su un sistema monolitico di dati di anagrafiche e tabelle, non è dinamica, non consente di variare autonomamente il processo di vendita al variare delle tipologie di commesse e o eventi che sono da gestire.

È una grande base dati in cui i venditori devono inserire informazioni ma da cui non ricevono vantaggi immediati e supporto diretto per poter applicare le scelte migliori da compiere.

In parole povere, chiediamo efficienza ma alimentiamo frustrazione, il clima è teso e questo non giova a sviluppare nuovi risultati su nuovi orizzonti. Eppure nel kick off di inizio anno loderà l’avvio del nuovo CRM come sistema di aggregazione e sviluppo del vostro business…

Poco tempo fa, un suo cliente, di una grande multinazionale americana, le ha consigliato di dare un occhio ad una nuova soluzione che si sta lentamente affermando nel mondo.

Non è il solito CRM è più una piattaforma creata da chi ha già affrontato problematiche come le sue ed in grado di gestire le vendite complesse nel B2B mettendo il suo punto di vista al centro del sistema azienda.

Certo come un CRM ha bisogno di dati e di informazioni ma una volta acquisiti non propone solo numeri evidenzia comportamenti, facilita le decisioni, aiuta il venditore ed il manager a capire con un colpo d’occhio quale è la sua situazione e come e dove poter intervenire, recepisce il processo di vendita che diventa il pilota automatico della sua macchina di vendita.

A lei, caro Ceo, può fornire tutti i KPI di progressione vendite di periodo, evidenziare quali sono state le cause principali di successo e quelle di insuccesso delle trattative in ogni territorio per ogni area e linea di prodotto.

Le fornisce ogni mattina sul suo smartphone uno spaccato di quale è il valore minimo, medio, ponderato e proiettato dei vostri affari e quanto tempo è dedicato dalla sua forza vendita dal primo contatto alla chiusura dell’ordine.

Le presenta una proiezione delle sue vendite in base alle chiusure storiche del periodo precedente ed alle proiezioni di previsione del corrente anno. Evidenzia le motivazioni di trattative perse o lasciate in disparte.

Le consente di far avere ad ogni persona in azienda l’informazione giusta per la trattativa giusta con un efficace algoritmo di gestione dei contenuti di vendita e marketing.

Il suo amico chiama questo sistema Sales Enablement CRM, un nuovo approccio alla gestione del valore delle vendite, visto da chi propone soluzioni per migliorare i risultati delle persone, non solo licenze software.

Per il suo anno appena iniziato, caro CEO, dia un occhio a questo nuovo modo di vedere il futuro delle sue vendite, dia un occhio a Membrain.

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web  https://community.ilcommercialethesalesman.com .

Photo by Daniil Kuželev on Unsplash

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il Commerciale - The Salesman ® | Copyright | Privacy e cookie policy

Log in with your credentials

Forgot your details?