Social Selling: fate della vostra azienda un HUB per vendere.

Lo scopo principale per cui le aziende si affacciano al social selling è perché hanno compreso che è tempo di modificare la propria azione di vendita adeguandola alle nuove richieste ed attese dei clienti in un mercato in continuo cambiamento.

La vostra azienda, volente o nolente, ha dinanzi a se una nuova geografia locale e mondiale ed il compito di affrontare un cambiamento epocale. Quello che prima era il punto di arrivo di ogni iniziativa, il cliente, ora è diventato il punto di partenza.

Indipendentemente se piccola, proprietaria, grande o multinazionale le azioni di promozione e vendita che fino a ieri erano ripartite su linee di responsabilità verticale diretta, personale, coinvolgendo singole persone in singoli reparti, aree, strutture, con l’avvento dell’era digitale e dei social media vedono perdere la loro efficacia dinanzi alla conquista della completa autonomia decisionale del cliente.

É per questo che il venditore ha iniziato a praticare le tecniche di social selling, adeguando nella impostazione e nel modus operandi la propria attività.

Non si parla di fare la rivoluzione copernicana nella vostra azienda ma di aggiornare il modo di far partecipare tutti al successo della stessa. L’azienda deve iniziare a muoversi verso il cliente come un sistema unico di interscambio di comunicazione, ascolto e promozione.

La partecipazione corale a questo processo di cambiamento deve coinvolgere tutte le risorse più pregiate, le persone.

Ogni risorsa, ogni persona, che si muove nella rete internet con il suo sistema di collegamenti e relazioni dirette ed indirette partecipa ad un sistema di interscambio informativo molto capillare ed esteso.  L’azienda di cui questa persona fa parte diventa un HUB per vendere.

Possiamo vederla come una “ collaborazione condivisa “ verso gli obiettivi aziendali. Cosa c’è di nuovo? Ogni azienda deve fare questo ovviamente. Certo, da sempre, solo che ora lo deve fare dinanzi ad un pubblico molto più ampio e qualificato di qualche anno fa e senza soluzione di continuità.

Un pubblico che valuta ogni messaggio ed iniziativa che vengono trasmessi sui social media e social network e che si riflettono, in positivo o negativo, sulla immagine di partecipazione alla propria azienda di appartenenza.

Il DNA dell’azienda deve adeguarsi a questo approccio globale e partecipato. Le vecchie ripartizioni di competenza fra vendite, marketing, comunicazione, produzione e management dovranno allinearsi e muoversi in sintonia come mai prima.

Voi e la vostra forza vendita, siete pronti a muovervi in questa nuova mappa del business globale?

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web https://community.ilcommercialethesalesman.com .

Photo by Andrew Stutesman on Unsplash

#social selling #vendere

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il Commerciale - The Salesman ® | Copyright | Privacy e cookie policy

Log in with your credentials

Forgot your details?