Traduzione interpretata dell’articolo ” Social Selling 3.0 – The Future of B2B is Context ” di Tony J. Hughes pubblicato il 4 dicembre 2014 su Linkedin

Come diceva Morpheus in Matrix, “Immagino che in questo momento ti senti un po ‘come Alice. Hmm? Rotolare giù nella tana del coniglio? ” Le vendite 2.0 si avvicinano alla fine del ciclo di vita mentre il Web 3.0 ridefinisce il modo in cui gli acquirenti B2B ed i venditori B2B si impegnano prima che avvengano le conversazioni nel mondo reale.

Il ” Social Selling ” sta progredendo in modi a cui difficilmente possiamo tenere il passo o non comprendere veramente. Il fascino è irresistibile e la necessità innegabile per l’utilizzo di piattaforme sociali come LinkedIn, Twitter e Google+.

Eppure le leggi e gli algoritmi che guidano le dinamiche di piattaforme sociali liberamente collegate sono un mistero per quasi tutti noi; e la nostra ignoranza rende l’uso produttivo delle piattaforme sociali, in un B2B strategico che vende, una proposta difficile: non è facile creare collegamenti precisi e strategici in mezzo a tanto rumore.

Il Social Selling è potente per il B2C ed i progressi nella tecnologia Beacon ed una miriade di altri sviluppi stanno accelerandone lo slancio. Il Social Selling è anche rilevante per il B2B in ambienti a basso costo e mercificati per ridurre i costi e anche per progettare la comunicazione attraverso i canali digitali.

Ma “Social Selling” è un termine improprio nella vendita di soluzioni complesse, dovremmo invece pensare a chiamarlo “Social Engagement”. LinkedIn non è una piattaforma di Social Selling, è una piattaforma di social community engagement, un database di risorse umane ed una piattaforma di ricerca e pubblicazione.

Il potere di LinkedIn è senza precedenti e trattarlo come un CV online è negligenza professionale. Dobbiamo invece creare forti marchi personali online e dobbiamo posizionarci come esperti offrendo valore e intuizioni eccezionali per attrarre interesse e acquisire conversazioni.

Il nostro valore nelle piattaforme sociali è quindi definito dalle nostre intuizioni, dalla loro pertinenza e dalle connessioni. Non fare errori; le leggi fondamentali della relazione e la vendita strategica sono senza tempo. Per esempio; la gente compra da coloro che apprezzano e di cui hanno fiducia.

Ciò che sta cambiando, tuttavia, è il modo in cui possiamo creare marchi personali affidabili, ampliare la nostra portata sul mercato, sfruttare le reti, cercare gli acquirenti e ingegnare le presentazioni. I più intelligenti riconoscono che il potere non è nella piattaforma ma nella loro capacità di coinvolgere la rete giusta nel modo giusto con contenuti ad alto valore.

Replicare e rimaneggiare non è sufficiente.

Non posso fare a meno di pensare che David Meerman Scott abbia telegrafato tutto. C’è una nuova era su di noi e il 2015 la vedrà esplodere. È la quarta dimensione del coinvolgimento delle vendite B2B e coloro che possono attuare le leggi senza tempo della vendita per creare valore, non solo nelle vendite 2.0 ma trascendendo il vasto oceano contestualizzato delle reti neurali Web 3.0, regneranno sovrani.

Quali sono questi algoritmi di quarta dimensione? Ad esempio, LinkedIn, Twitter e Google+ sono separati e categorizzano e classificano i contenuti in modi diversi. Tuttavia, credo che sia possibile fare 1 + 1 = 7 se le sinergie possono essere sbloccate tramite l’intelligenza della rete.

La sfida del nuovo mondo su di noi può essere riassunta in una parola effimera: contesto. Coinvolgere le parti interessate, quelle giuste, nel luogo esatto, nell’attimo di tempo preciso per aiutarle a comprare…  da voi. Se ti piace questo post, fammelo sapere cliccando sull’icona con il pollice in alto sotto l’intestazione.

Se hai apprezzato questo articolo, premi il pulsante “Mi piace” e condividi anche tramite le piattaforme di social media Twitter, LinkedIn, Google+ e Facebook. Ti incoraggio a unirti alla conversazione o a porre domande, quindi sentiti libero di aggiungere un commento su questo post. Vi prego di seguire la mia pagina post di LinkedIn per tutti i miei articoli.

Foto di: epSos.de

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il Commerciale - The Salesman ® | Privacy e cookie policy

Log in with your credentials

Forgot your details?